martedì 13 novembre 2012

Revontulet, le code delle volpi, aurore boreali in italiano



Revontulet si traduce dal finlandese "code delle volpi" ed è quella che in italiano chiamiamo, in modo improprio e fallace, aurora boreale. Di aurora infatti non c'è traccia: il fenomeno è dovuto all'ingresso in atmosfera di particelle ionizzanti, negative e positive, che arrivano dal sole nelle fasi periodiche di esplosioni superficiali. Una volta in atmosfera le particelle si accendono al passaggio di gas diversi e assumono diversi colori. Per dipingerle bisogna fare la spola tra fuori e dentro perchè al buio è impossibile lavorare. Ci vuole infatti il buio per vederle e il cielo stellato. Dipingerle diventa allora una interpretazione della realtà così come la ricordo nel momento in cui la vedo prima di rientrare in casa per appuntare colori e movimento. E le code delle volpi danzano per istanti, minuti, a volte ore. Sono comunque impossibili da predirre. Ed è una gioia per me, per noi che trascorriamo lunghi periodi nella "casa rossa dei due cieli"appena sotto il circolo polare, nel nordest della Finlandia.

2 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie Angela, è una scommessa affascinante e difficile fermare su carta quello che si muove in cielo, di notte!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...